uno dei fantastici 4( il pesce palla infoiato)
essere papà,  sulla mia nuvoletta

I FANTASTICI 4 (PARTE II -IL PESCE PALLA INFOIATO, LA BELLEZZA DI AVERE UN FIGLIO)

LA GIOIA DI AVERE UN FIGLIO ADOLESCENTE

Come nell’articolo precedente  il figlio diventa FANTASTICO  sin dalla nascita ed il ruolo del genitore è quello di sopravvivere ai superpoteri del Supereroe. Perché ogni figlio è un supereroe.

E la gioia di avere un figlio ti carica e di sottrae energia alla stessa stregua. Amore, sfinimento , meraviglie e incazzature sono all’ordine e al disordine del giorno…

Ma veniamo a noi…

 

Ti ricordi i fantastici 4?

Ecco…sappi che ormai sono superati. I veri fantastici 4 io li conosco da vicino e ho la fortuna di averci a che fare tutti i giorni, feriali e festivi, festivi e feriali. Ti ho già fatto conoscere la Cinciallegra Infuriata. Ora è il momento del PESCE PALLA INFOIATO

Il pesce palla gonfio è l’unico supereroe che oltre a vivere nel mare ha una vita terrena … La sua caratteristica principale è l’odore pungente ed acre degli ormoni “testorpatatasferone” che invade l’ambiente nel raggio di 500 metri sopra e sotto il livello del mare.

Questa estate il pesce palla gonfio ha rischiato di accoppiarsi con una femmina Delfino che, richiamata dall’odore, si stava furtivamente avvicinando all’ombrellone. Per fortuna il maschio Delfino ha avuto la meglio…

uno dei fantastici 4( il pesce palla infoiato)
la reazione del pesce palla alla vista della femmina

IL pesce palla infoiato è quello più sfuggente dei fantastici 4.

Ma vediamo le sue principali caratteristiche:

  • quando è fuori dall’acqua prende le sembianze di un adolescente brufoloso ma bello di mammaaa’ e papaa’

Il suo habitat naturale è il bagno, l’antibagno e il cesso. Quando entra in bagno, nel suo regno, il tempo diventa infinito, tutte le formule matematiche del tempo, spazio e velocità scompaiono.

Il tempo diventa infinito, la formula s=v*t  equivale a sedutosulcesso=vagheggiopertardare di:

aiutare in casa e soprattutto STUDIARE.

  • Il suo lessico da giovane prevede essenzialmente 3 espressioni: “TIPO”, “NON CI POSSO CREDERE”, “TANTO LO SO CHE NON CI CREDI”, oltre all’inesauribile “ EH, MA LO FANNO TUTTI”.
  • La nuvola tossica all’interno del bagno dovuta al mix di deodorante ascellare, profumo mascellare e lacca per capelli è talmente alta che un giorno sono intervenuti i vigili del fuoco con le maschere antigas, facendo evacuare gli appartamenti vicini.
  • Alla frase pronunciata dal tutore dell’ordine “ PRENDI UN LIBRO E STUDIA”, viene attivata la risposta automatica “ FATTO, FATTO”.
  • nuota nel suo habitat con fare sonnacchioso, sguardo basso e branchie attorno ai genitali.
  • alla vista di una femmina le branchie si gonfiano a dismisura e la coda si allunga e si avvolge su se stessa.

ADOLESCENZA E GENITORI

Papà:

“Mi raccomando stai attento a tutto”

Adolescente:

“Tranquillo, non ho mica tre anni”.

Papà:

“Vai a buttare l’immondizia”

Adolescente:

“dove?”

Papà:

” di solito la buttiamo dentro i cassetti delle mutande, ma oggi puoi scegliere tu,…. come dove?”

Adolescente:

“E che no so io…..non me l’hai mai detto….”

il mio piccolo grande uomo
eccolo il mio pesce palla ad un anno

ESSERE GIOVANI

Essere giovani oggi vuol dire mettersi le sneakers anche se fuori ci sono dieci centimetri di neve, perché fa figo.

Vuol dire chattare quasi continuamente con gli amici e le amiche, perché altrimenti come si fa a sapere cosa c’è domani a scuola…

Camminare strisciando spesso i piedi, con le mani in tasca, perché così camminano i fighi.

Abbracciare ugualmente il papà  e la mamma e dimostrare che nonostante tu ‘non lo capisca mai’ lui ti vuole bene. Tanto Bene.

 

A presto,

Gianluca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *